Crea sito
sedia pandemia

Per una cultura attiva in tempo di pandemia

Enrico Ruffino – Venezia Banale dirlo, ma la pandemia è una crisi che va oltre l’ambito sanitario. Io credo che essa sia una crisi «totale» in virtù della sua essenza biologica e antropologica: una manifestazione repentina virulenta e di «massa» della labilità dell’esistenza acuita dalla privazione di alcune certezze radicate nella nostra società, quali – Read more about Per una cultura attiva in tempo di pandemia[…]

Il nostro 25 aprile: rileggere Claudio Pavone per sfidare la politica

Enrico Ruffino, Venezia – Non sarà forse banale, in questi mesi di offensiva politica contro la storia, in cui il discorso politico, spostatosi a destra, tenta di appropriarsi del passato come arma di legittimazione del presente, riproporre e auspicare una lettura di un “classico” della letteratura storiografica sulla Resistenza. Certo, non sarà forse originale ma Read more about Il nostro 25 aprile: rileggere Claudio Pavone per sfidare la politica[…]

Rileggendo “Patria” di Silvio Lanaro

Enrico Ruffino, Venezia – Per la prima volta dopo tantissimi anni, un politico – e nella fattispecie il leader della Lega e Ministro dell’Interno Matteo Salvini – ha usato, seppur in modo ostativo e decisamente propagandistico, la parola “Patria”. Non si sentiva da un bel po’, questa espressione controversa. Fuoriuscita dal linguaggio politico-istituzionale italiano perché Read more about Rileggendo “Patria” di Silvio Lanaro[…]

Il nome e la cosa: centosessant’anni di storia della mafia

Enrico Ruffino, Venezia – Alla fine degli anni ’80, sulla scia del maxiprocesso e dell’emergere del problema mafioso, la casa editrice Einaudi pensò di tradurre, nella collana “microstorie”, il libro di Anton Blok, La mafia di un villaggio siciliano (ediz. originale: 1960; edizione italiana: 1986). L’anno successivo, all’interno della nuova rivista scientifica “Meridiana”, diversi studiosi Read more about Il nome e la cosa: centosessant’anni di storia della mafia[…]

Ma che razza di populismo è mai, questo?

  Etichettare le nuove forme di rappresentanza politica come un “populismo straccione e plebeo” non ci aiuta né a pensare né a cogliere ciò che sta avvenendo nel nostro presente. Serve affilare i nostri strumenti interpretativi, fare uno sforzo in più e andare oltre i nostri schemi novecenteschi. Per affrontare con consapevolezza quello che ci Read more about Ma che razza di populismo è mai, questo?[…]

Il sentimento dei vinti. La malinconia di sinistra di Enzo Traverso

Enrico Ruffino, Venezia – La malinconia – si legge nel dizionario Treccani – è uno “stato d’animo tetro, depresso e accidioso e insieme meditativo e contemplativo, occasionale o abituale, che era attribuito al prevalere di quell’umore rispetto agli altri nella struttura organica dell’individuo”. Nel caso di cui parleremo in queste righe non c’è nessuna “occasionalità” Read more about Il sentimento dei vinti. La malinconia di sinistra di Enzo Traverso[…]

Dalle colonie ai migranti: il razzismo con cui abbiamo a che fare

Il nostro Paese non ha mai fatto i conti con l’esperienza coloniale. Eppure, quello “spazio linguistico” continua a fare parte del nostro immaginario producendo paradossali identificazioni e ribaltamenti dei termini nel discorso pubblico. Enrico Ruffino, Venezia – Nel nostro Paese, forse più che in altri, c’è un serio problema con il proprio passato più o Read more about Dalle colonie ai migranti: il razzismo con cui abbiamo a che fare[…]

L’immagine della leadership: sbaglia chi sottovaluta i post di Salvini

Il leader leghista pubblica immagini di cibi dal dubbio gusto e di programmi televisivi di pessima qualità accompagnate da retorica infantile. Ma non è uno scherzo: è parte di una comunicazione politica pervasiva e mirata. Che non va sottovalutata. Soprattutto per il consenso che miete e per l’imposizione dell’idea di leadership che produce. Gli alleati Read more about L’immagine della leadership: sbaglia chi sottovaluta i post di Salvini[…]

Uscire dal Novecento: alcune riflessioni su “fascismo e antifascismo” di Alberto De Bernardi

Enrico Ruffino, Venezia – Da quando, il 4 marzo, il fluido scorrere dell’incertezza ci ha condotti, con una impasse di ben 4 lunghi mesi, al bivio storico del governo “giallo-verde” – truce espressione cromo-giornalistica che vuole indicare l’alleanza di governo tra le forze generalmente definite “populiste”: la Lega (ex) Nord e il Movimento 5 stelle Read more about Uscire dal Novecento: alcune riflessioni su “fascismo e antifascismo” di Alberto De Bernardi[…]

Il Sessantotto che non avevano capito: Il Sessantotto sequestrato. Un libro a cura di Guido Crainz

Enrico Ruffino, Venezia – Dalla memorialistica che ormai, di decennio in decennio, ha affollato i cataloghi delle nostre biblioteche, alla storiografia tout court, le cinquanta candeline spente dal Sessantotto hanno visto mobilitarsi gran parte dell’intelligencija italiana in un’affannosa difesa o in un attacco (spesso ingiustificato) nei confronti dell’anno che diede, all’insegna di grandi auspici e Read more about Il Sessantotto che non avevano capito: Il Sessantotto sequestrato. Un libro a cura di Guido Crainz[…]