Crea sito

Ultimi articoli

Gli ultimi articoli pubblicati

Un borgo e la peste del 1630: indagine sul registro dei morti di Sannazzaro de’ Burgondi

Pietro Marchesi – Pavia   Il tempo “La fame è più cruda della peste […] ma la peste è più abbominevole perché ci dà appena il tempo di raccogliere il fiato.” (G.B. Segni, Saggio sulla carestia e la fame, 1593)   Il 1630 e il 1631 sono per l’Italia “gli anni della peste”, l’apice dell’ultimo ciclo Read more about Un borgo e la peste del 1630: indagine sul registro dei morti di Sannazzaro de’ Burgondi[…]

Boabdil si arrende - moriscos

Moriscos e cristianos viejos nella Spagna riconquistata: coesistenza e conflitto

Gabiele Oliviero – Ciudad Real La cessione di Granada il 2 gennaio 1492 comportò l’incorporamento nella corona di Castiglia di un enorme numero di sudditi musulmani, la cui gestione ed organizzazione all’interno del nuovo stato presentava non pochi rischi e problemi. Se una considerevole perte di essi, compreso l’ultimo emiro Muhammad XII (Boabdil), decise di Read more about Moriscos e cristianos viejos nella Spagna riconquistata: coesistenza e conflitto[…]

1917 copertina guerra

La Grande Guerra sul lungo piano: Mendes e Sacco a confronto

Paolo Perantoni – Verona 1917 di Sam Mendes Ha avuto un buon successo di pubblico e di critica l’atteso film di Sam Mendes, intitolato 1917 e ambientato durante la Grande Guerra (ha vinto tra gli altri premi due Golden Globe per il miglior film drammatico e per il miglior regista oltre che tre Oscar rispettivamente Read more about La Grande Guerra sul lungo piano: Mendes e Sacco a confronto[…]

jojo rabbit

Jojo Rabbit: la guerra vista con gli occhi di un bambino

Domenico Bolledi – Catania Jojo Rabbit del regista neozelandese Taika Waititi è un film di rara bellezza capace di far ridere a crepapelle e commuovere. Liberamente tratto dal libro Come semi d’autunno di Christine Leunens (Meridiano Zero, 2004), racconta gli ultimi mesi della Seconda Guerra Mondiale visti con gli occhi di un bambino di dieci Read more about Jojo Rabbit: la guerra vista con gli occhi di un bambino[…]

“I bambini di Svevia”: un viaggio straordinario in un passato dimenticato. Dialogo con Romina Casagrande

Esce oggi in tutte le librerie italiane I bambini di Svevia, il nuovo libro della casa editrice Garzanti, di fatto l’esordio letterario per l’autrice altoatesina Romina Casagrande. Parentesi Storiche l’ha incontrata qualche settimana fa per sondare tutte le sue emozioni e per conoscere i retroscena legati a questa avvincente pubblicazione che si preannuncia già un Read more about “I bambini di Svevia”: un viaggio straordinario in un passato dimenticato. Dialogo con Romina Casagrande[…]

Quaderni di Parentesi Storiche – n. 5 – dicembre 2019

Cari lettori, è online in download gratuito il nuovo numero della nostra rivista Quaderni di Parentesi Storiche! Questo fascicolo si occupa degli animali nella storia: un percorso dall’antichità ai giorni nostri volto ad indagare il modo in cui l’uomo si è rapportato, nel corso del tempo, con il mondo animale e lo ha rappresentato attraverso Read more about Quaderni di Parentesi Storiche – n. 5 – dicembre 2019[…]

Guerre stellari e guerre terrestri: la storia del Novecento nella saga di Star Wars

Lorenzo Domenis – Verona La saga di Star Wars ha affascinato milioni di persone nell’arco di oltre quarant’anni, facendo immergere lo spettatore in un universo che unisce la fantascienza al fantasy, attingendo a piene mani anche alla storia dell’umanità. In questo contributo, esamineremo i casi più evidenti in cui George Lucas, l’ideatore dell’universo di Star Read more about Guerre stellari e guerre terrestri: la storia del Novecento nella saga di Star Wars[…]

Una “cultura fortemente emotiva”: anarchismo e antifascismo in Carlo Tresca

Oreste Veronesi – Verona Marco Manfredi ha definito la cultura anarchica come “fortemente emotiva”, volendo in tal senso sottolineare la rilevanza della mobilitazione emozionale nei canali comunicativi del movimento anarchico, grazie ai quali “può passare ciò che, in termini spesso assai restrittivi, siamo abituati a definire politica”. La cultura anarchica non è stata la sola Read more about Una “cultura fortemente emotiva”: anarchismo e antifascismo in Carlo Tresca[…]

“Degas à l’Opera”: uno sguardo sulle questioni di genere nell’Ottocento

Lorenzo Bonomelli – Bologna Con la mostra “Degas à l’Opera”, inaugurata a fine settembre e visitabile fino al 19 gennaio 2020, il Musée d’Orsay celebra i trecentocinquant’anni dell’Opera de Paris, fondata sotto Luigi XIV nel 1669. L’esposizione, che raccoglie alcuni dei più noti capolavori dell’artista francese, offre l’occasione per ripensare e rivalutare l’immagine di questo Read more about “Degas à l’Opera”: uno sguardo sulle questioni di genere nell’Ottocento[…]