Crea sito
mostri

I mostri dal medioevo all’età moderna: prodigi, meraviglie, errori

Mara Caron – Venezia Il cronista fiorentino Matteo Villani descrisse nella sua Cronica un evento assai particolare: correva l’anno 1348 e a Prato, nel mese di agosto, era nato un bambino con una sola testa e due corpi ben formati; una creatura “mostruosa e maravigliosa” che forse preannunciava prossime sciagure alla popolazione. Qualche decennio prima, Read more about I mostri dal medioevo all’età moderna: prodigi, meraviglie, errori[…]

Quaderni di Parentesi Storiche – n. 5 – dicembre 2019

Cari lettori, è online in download gratuito il nuovo numero della nostra rivista Quaderni di Parentesi Storiche! Questo fascicolo si occupa degli animali nella storia: un percorso dall’antichità ai giorni nostri volto ad indagare il modo in cui l’uomo si è rapportato, nel corso del tempo, con il mondo animale e lo ha rappresentato attraverso Read more about Quaderni di Parentesi Storiche – n. 5 – dicembre 2019[…]

L’abito femminile, storia di mode ed emancipazione: l’ultimo capolavoro di Georges Vigarello

  Sara Cavatton, Verona –   “L’originalità sta nell’atteggiamento: dare assoluta priorità alla sensazione interiore, allertare i sensi per vivere meglio il tessuto e il suo contatto. La conseguenza principale è che l’interiorità sarebbe altrettanto importante dell’esteriorità, se non di più”.   È questa una delle conclusioni cui ci conduce un nuovo studio sul rapporto Read more about L’abito femminile, storia di mode ed emancipazione: l’ultimo capolavoro di Georges Vigarello[…]

Cucina futurista, o dell’ottimismo a tavola

Jacopo Bernardini, Torino – “L’iconoclastia futurista”, definita dal critico d’arte Mario De Micheli, trovò le sue radici nel provincialismo e nella burocratizzazione progressiva dell’Italia post-risorgimentale. Soli tre mesi separarono la nascita della rivista fiorentina “La Voce” di Giuseppe Prezzolini dalla pubblicazione del Manifesto del Futurismo del 20 febbraio 1909: due avanguardie, quella vociana e quella Read more about Cucina futurista, o dell’ottimismo a tavola[…]

Vincere o morire. Onore e pietas dei vinti in guerra: “L’arte della resa” di Holger Afflerbach

Giuseppe Catterin, Venezia –   Τέκνον, ἢ τὰν ἢ ἐπὶ τᾶς (Figlio mio, o con questo o sopra questo)   Stando alla tradizione, queste furono le raccomandazioni che una madre spartana indirizzò al figlio partente per la guerra. Parole che, nella loro genuina natura laconica, incarnano perfettamente l’etica guerriera degli Spartiati: addestrati fin dalla tenera Read more about Vincere o morire. Onore e pietas dei vinti in guerra: “L’arte della resa” di Holger Afflerbach[…]

L’uomo, la bestia, i cieli: critica all’antropocentrismo. Un dibattito attuale? Il nuovo saggio di Vilma Baricalla

Giulia Barison, Venezia – La messa in discussione dell’antropocentrismo, ovvero la concezione secondo cui l’uomo è al centro di qualsiasi considerazione, è oggi più che mai di fondamentale importanza. Il XXI secolo, un secolo che si prospetta ancora più “breve” del precedente, ha conosciuto sviluppi tecnologici eccezionali. Se da un lato questo fenomeno può costituire Read more about L’uomo, la bestia, i cieli: critica all’antropocentrismo. Un dibattito attuale? Il nuovo saggio di Vilma Baricalla[…]

Quando un libro diventa uno specchio: Bob Dylan. “Pioggia e veleno” di Alessandro Portelli

Enrico Ruffino, Venezia – Gli autori parlano sempre dei propri libri. Ma è raro che i libri – che non siano autobiografie – parlino tanto dei propri autori. O almeno: non in maniera diretta. Di fronte alle narrazioni asettiche, prive di storia ma zeppe di analisi, possiamo leggere e rileggere il testo, apprezzarne il contenuto Read more about Quando un libro diventa uno specchio: Bob Dylan. “Pioggia e veleno” di Alessandro Portelli[…]

Tarrare, o della fame insaziabile: un incontentabile polifago negli anni della Francia rivoluzionaria

Samuele Sottoriva, Roma – Mitologia, letteratura e storia forniscono in abbondanza numerosi esempi di golosi, ghiottoni e crapuloni. Ovidio racconta nelle sue Metamorfosi di un tal Erisittone che per saziare il suo appetito arrivò a dilapidare ogni ricchezza finendo infine per divorare sé stesso. La passione per la buona tavola, in particolare per gli amati Read more about Tarrare, o della fame insaziabile: un incontentabile polifago negli anni della Francia rivoluzionaria[…]

Hypnos, somnium, visio: sognare nel Medioevo, un’attività contesa tra passioni terrene e rivelazione divina

Giuseppe Catterin, Venezia – Sognare rappresenta un’azione saldamente presente nel quotidiano di ciascuno di noi. Alcuni modi di dire, come il classico “sognare ad occhi aperti”, rappresentano frasi idiomatiche dal valore talmente icastico da rendere inutile qualsiasi genere di spiegazione: un tentativo, anche solo parziale, di delucidarne il significato risulterebbe, con ogni probabilità, genuinamente lapalissiano. Read more about Hypnos, somnium, visio: sognare nel Medioevo, un’attività contesa tra passioni terrene e rivelazione divina[…]

Sentire il Grande Freddo: l’impatto del cambiamento climatico sull’Europa tra medioevo ed età moderna

Lorenzo Domenis, Verona – All’inizio del Trecento, il nostro pianeta cominciò a raffreddarsi in maniera significativa, segnando un abbassamento delle temperature medie non solo in Europa, ma anche in Asia e nell’America Settentrionale. Questa fase venne chiamata dagli storici e dai climatologi del Novecento “Piccola Era Glaciale”, tale periodo di freddo durò dal XIV secolo Read more about Sentire il Grande Freddo: l’impatto del cambiamento climatico sull’Europa tra medioevo ed età moderna[…]