Crea sito

Un borgo e la peste del 1630: indagine sul registro dei morti di Sannazzaro de’ Burgondi

Pietro Marchesi – Pavia   Il tempo “La fame è più cruda della peste […] ma la peste è più abbominevole perché ci dà appena il tempo di raccogliere il fiato.” (G.B. Segni, Saggio sulla carestia e la fame, 1593)   Il 1630 e il 1631 sono per l’Italia “gli anni della peste”, l’apice dell’ultimo ciclo Read more about Un borgo e la peste del 1630: indagine sul registro dei morti di Sannazzaro de’ Burgondi[…]

Boabdil si arrende - moriscos

Moriscos e cristianos viejos nella Spagna riconquistata: coesistenza e conflitto

Gabiele Oliviero – Ciudad Real La cessione di Granada il 2 gennaio 1492 comportò l’incorporamento nella corona di Castiglia di un enorme numero di sudditi musulmani, la cui gestione ed organizzazione all’interno del nuovo stato presentava non pochi rischi e problemi. Se una considerevole perte di essi, compreso l’ultimo emiro Muhammad XII (Boabdil), decise di Read more about Moriscos e cristianos viejos nella Spagna riconquistata: coesistenza e conflitto[…]

“Una fantasia e le sue conseguenze”: la caccia alle streghe in età moderna

Mara Caron – Venezia Nel 1975 lo storico e saggista britannico Norman Cohn (1915-2007) pubblicava un saggio dal titolo Europe’s Inner Demons: An Enquiry Inspired by the Great Witch-Hunt (pubblicato in Italia col titolo I demoni dentro), in cui si riprometteva di indagare la nascita e lo sviluppo di “una fantasia e le sue conseguenze”: Read more about “Una fantasia e le sue conseguenze”: la caccia alle streghe in età moderna[…]

Prokleti Kam: tra storia, memoria e racconti popolari nei Balcani

Michele Santoro – Bologna In una notte di settembre della metà del Quattrocento circa, in una piccola penisola nell’attuale Montenegro, un mercante veneziano di nome Marin Drusco usciva di soppiatto da un monastero. L’uomo aveva avvelenato i monaci e fuggiva a cavallo, di ritorno verso la città di Cattaro. L’operazione avrebbe assicurato al mercante titoli Read more about Prokleti Kam: tra storia, memoria e racconti popolari nei Balcani[…]

Massimiliano I: l’arte dell’imperatore, il potere delle immagini

Sara Cavatton, Verona – Wels (Alta Austria), 11 gennaio 1519: Massimiliano I d’Asburgo, imperatore del Sacro Romano Impero, morì di ritorno dal suo ultimo viaggio, dopo aver cercato di convincere i Principi elettori durante la Dieta di Augusta a nominare Re dei Romani il nipote Carlo. Il lungo tragitto, peraltro nel corso di un freddo Read more about Massimiliano I: l’arte dell’imperatore, il potere delle immagini[…]

Le scritture delle donne in Europa: documenti, pensieri e voci femminili per una storia alternativa

Sara Cavatton, Verona –   “Molte di queste scrittrici al loro tempo erano conosciute, poi sono state sommerse da un oblio che non è privo di colpe: è bastato non citarle, non tradurle, non recensirle, evitare di inserirle in biografie, repertori, antologie, et voilà, la nebbia le ha inghiottite”.   Proprio poco tempo fa, in Read more about Le scritture delle donne in Europa: documenti, pensieri e voci femminili per una storia alternativa[…]

Filippo II di Spagna: il superamento della leyenda negra nella storiografia moderna

Vanessa Genova, Catania –   «Animato da una fede sincera e crudele, governò sul più vasto impero della Cristianità dal monastero fortezza dell’Escorial».   La tradizione storiografica di impronta antispagnola ha consegnato per molto tempo un’immagine negativa e distorta di Filippo II di Spagna, uno dei più longevi sovrani europei dell’età moderna e della casata Read more about Filippo II di Spagna: il superamento della leyenda negra nella storiografia moderna[…]

«Che goder potesse il rifugiato l’immunità ecclesiastica». L’asilo ecclesiastico in età moderna

Roberta Falcetta, Bari – “Rifugio”, “accoglienza”, “diritto d’asilo”: parole che sono parte della nostra quotidianità, talvolta filtrate dai media o dai discorsi politici. Negli ultimi anni, l’incremento del fenomeno dell’immigrazione e la centralità che esso ha acquisito nel dibattito politico hanno fatto dell’asilo un tema molto interessante, anche dal punto di vista storico: lo studio Read more about «Che goder potesse il rifugiato l’immunità ecclesiastica». L’asilo ecclesiastico in età moderna[…]

Per fare una rivoluzione non bastano le armi da fuoco: guerre ed eserciti nell’età moderna

Paolo Perantoni, Verona – Guerre ed eserciti nell’età moderna è il secondo volume di una nuova serie di libri edita da Il Mulino e che rientrano nella collana “Biblioteca storica”. La raccolta, chiamata Guerre ed eserciti nella storia, è a cura di Nicola Labanca e si promette di indagare il modo di fare la guerra Read more about Per fare una rivoluzione non bastano le armi da fuoco: guerre ed eserciti nell’età moderna[…]

Virtù più che virili: lettere di una nobildonna del Cinquecento, Beatrice Caetani

Sara Cavatton, Verona –   “In questo luoco dove me ritrovo così solitario, et quasi privo di humana conversatione non sento altro refrigerio che mi consoli nell’adversità mie che le lettere di mei amorevoli”.   Così scrisse nel giugno del 1571 Beatrice Caetani, nobildonna appartenente a una delle più illustri casate della società romana. L’intero Read more about Virtù più che virili: lettere di una nobildonna del Cinquecento, Beatrice Caetani[…]